Afghanistan: cambio al Comando della JATF

19/05/15

Nei giorni scorsi, presso l'aeroporto di Herat, si è svolta la cerimonia di cambio alla guida della Joint Air Task Force (JATF), tra il colonnello Paolo Latini ed il colonnello Raffaele La Montagna.

Il colonnello Latini, nei sei mesi di comando, a cavallo del passaggio dalla missione  da ISAF (International Security Assistance Force) a RS (Resolute Support), ha definito il nuovo assetto operativo ed ordinativo della JATF al fine di renderla più aderente alle nuove esigenze operative di RS, orientandola sulla gestione delle funzioni aeroportuali, parzialmente ereditate dall'FSB (Forward Support Base) a guida spagnola, la cui chiusura è avvenuta il 31 dicembre 2014.

Il colonnello Latini ha ringraziato il personale della JATF per l'abnegazione e la profonda dedizione al servizio dimostrata, esprimendo loro "profonda gratitudine".

Nel suo discorso di commiato, il colonnello ha sottolineato come i suoi collaboratori "siano stati capaci di dare il massimo dimostrando coesione stringente e altissima motivazione, assicurando il livello di eccellenza necessario per affrontare nuove sfide, in un contesto multinazionale, lontani dalle proprie famiglie".

Il colonnello La Montagna, nell'assumere il comando della JATF, si è detto orgoglioso di ereditare una realtà efficiente e perfettamente integrata nelle dinamiche operative del TAAC-W, dichiarando: "[…]continueremo ad operare senza risparmio di energie e con la professionalità e la competenza che ci contraddistingue e che ci viene  riconosciuta sia in Patria che all'Estero".

Il generale Risi, comandante del TAAC W, nel salutare il colonnello Latini e nel dare il benvenuto al colonnello La Montagna, ha rivolto al personale schierato queste parole: "continuo ad apprezzare l'altissima professionalità e l'elevata competenza con cui operate quotidianamente nel gestire la difficilissima realtà aeroportuale di Herat. Lo fate con competenza e passione, interagendo e cooperando con le altre compagini internazionali del TAAC-W con altissimo amor patrio e comunione d'intenti".

La Joint Air Task Force (JATF), costituita il 1° giugno del 2007, allo stato attuale conta circa 60 militari dell'Aeronautica Militare ed ha il compito di gestire le 5 funzioni aeroportuali essenziali (Safety Management Office, Fire Fighter Service,  Air Traffic Control, Weather Service e Communication, Navaids Surveillance System).

Fonte: Joint Air Task Force - Herat (Afghanistan) - ten.col. Nicola Minichini

rheinmetal defence