TAN: La pioggia ferma le barche nell'ultimo giorno di regate

28/04/14

La pioggia ferma le barche nell'ultimo giorno di regate del primo fine settimana del 31° Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno. Uno stop che comunque non incide sulle classifiche finali di questa trance di gare.

Nell'altura, la classe Orc è stata appannaggio di Giumat+2 dell'armatore Flavio Enrico Trusendi, un veterano al TAN anche se per la prima volta sul gradino più alto del podio nell'assoluta e nel raggruppamento A. Nel raggruppamento B, invece, vittoria di Valhalla.

Nell'Irc Thesis bissa il successo, nell'assoluta e nel gruppo A, della scorsa edizione anche se, quella volta, ad ex aequo. Breezy dell'armatore Formichi, ha alzato il Trofeo Accademia Navale e il Trofeo "International Propeller Club" come imbarcazione prima classificata nel raggruppamento B.

Le regate dell'altura di questa edizione non hanno visto al via Antares, della Marina Militare, bloccato forzatamente in Darsena dal crollo del ponte del Calambrone. In archivio anche il Trofeo Accademia Navale per i Vaurien, i 555, i Fireball, i Sunfish e gli Optimist. Nonché nelle varie categorie del kitesurf.

Malgrado la pioggia, il velista della Marina Militare Andrea Pendibene, a bordo del suo Mini 6.50, ha lasciato Livorno per fare ritorno a Spezia dove definirà di dettagli per le prossime regate, prima su tutte la Fiumicino-Termini Imerese che prenderà il via l'11 maggio.

Al villaggio Tuttovela altra giornata di pienone con grande interesse per lo stand della forza armata e per la mostra fotografica dedicata agli uomini e alle unità navali.

Fonte: Marina Militare

rheinmetal defence