Sommergibile Prini e Brigata San Marco in addestramento

02/04/14

Un'attività molto particolare quella che ha visto cooperare a Taranto, dal 26 al 28 marzo, l'equipaggio del sommergibile Prini e gli uomini della brigata San Marco che, nelle acque del Mar Piccolo, hanno dato vita all'esercitazione denominata Medusa.

Lo scenario prevedeva il rilascio, da parte del sommergibile, di due Team RECON (reconnaissance - ricognizione) della brigata, che aveva il compito di ispezionare un tratto di costa sul quale successivamente, sarebbe avvenuto lo sbarco di una forza anfibia.

Il capitano di corvetta Andrea Molaschi, comandante del sommergibile Prini, ha potuto verificare l’efficace interoperabilità tra uomini e mezzi appartenenti a differenti componenti specialistiche della Marina Militare, caratteristica queste essenziali per condurre in porto le eventuali missioni assegnate in futuro al sommergibile della Marina.

Fonte: Marina Militare

rheinmetal defence