Mare Sicuro: il generale Graziano rivolge gli auguri alle donne e agli uomini delle forze armate da nave Fasan

(di Stato Maggiore Difesa)
22/12/16

​“Rivolgo simbolicamente, attraverso l’equipaggio di nave Fasan, il mio augurio per le prossime festività a tutte le donne e gli uomini delle forze armate, con particolare riferimento a coloro che sono impegnati in operazioni, tanto all’estero quanto sul territorio nazionale.” Così il capo di stato maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, che oggi ha trascorso, insieme al ministro della Difesa Roberta Pinotti, qualche ora a bordo dell’unità navale che esercita il comando di “Mare Sicuro”, operazione in atto dal marzo 2015 nel Mediterraneo meridionale per tutelare gli interessi nazionali attraverso la presenza e sorveglianza marittima nonché con l’attività di contrasto alle organizzazioni criminali dedite a traffici illeciti.

Il generale Graziano ha ringraziato il ministro Pinotti per la sua presenza a bordo, “segno tangibile della vicinanza del governo e del Paese alle forze armate” e ha sottolineato che “stiamo vivendo un periodo straordinariamente impegnativo per gli scenari di crisi internazionali e, soprattutto, per la subdola minaccia terroristica e questo imporrà a molti di voi, donne e uomini delle Forze armate, di trascorre le festività in operazioni, lontano dalle vostre case e dai vostri affetti familiari”.

“Questi giorni di festa – ha proseguito il capo di stato maggiore della Difesa – saranno per voi caratterizzate dal vero spirito di servizio alla collettività: vigilare per permettere agli altri di rasserenarsi e vivere in tranquillità questi momenti”. “Il Paese, ne sono certo, vi rivolge riconoscenza e gratitudine per il sacrificio e l’impegno che state affrontando” ha concluso il generale Graziano.

A bordo di Nave Fasan anche il capo di stato maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Valter Girardelli, il comandante operativo di vertice interforze, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, il comandante in capo della squadra navale, ammiraglio di squadra Donato Marzano, e il comandante dell’operazione “Mare Sicuro”, contrammiraglio Enrico Pacioni.

rheinmetal defence