Militari sventano un tentativo di rapina ai danni di un parlamentare europeo

17/02/14

Oggi pomeriggio, una pattuglia di militari dell'Esercito impiegata nell'operazione "Strade Sicure" ha costretto alla fuga due individui che avevano minacciato con una pistola l'europarlamentare on. Aldo Patriciello e il suo autista.

I tre militari, effettivi al reggimento "Cavalleggeri Guide" e impiegati nell'operazione "Strade Sicure" presso il sito "Piazza del Gesù" a Napoli, hanno notato due individui con il volto coperto, in sella ad uno scooter, fermi di fianco a un'autovettura. Nel momento in cui i due malviventi hanno puntato una pistola all'altezza del finestrino del guidatore, i militari sono intervenuti intimando l'"ALT"; nel darsi alla fuga i malviventi hanno lasciato cadere l'arma a terra. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato, allertata dal personale militare, per effettuare i rilievi necessari.

Sono circa 4000 uomini e donne dell'Esercito impegnati nell'operazione "Strade Sicure" sul territorio nazionale che garantiscono quotidianamente sicurezza, nelle principali località italiane, da Chiomonte a Lampedusa, in concorso alle forze di polizia, attraverso la vigilanza di obiettivi sensibili e il pattugliamento delle aree metropolitane.

Dall'inizio dell'operazione "Strade Sicure" (agosto 2008), sono stati effettuati circa 14 mila arresti, controllati quasi 2 milioni di persone ed un milione tra auto e autoveicoli, sequestrati 11 mila veicoli, 600 armi e 2.100 chili di droga.

Fonte: Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito - Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione – Sz. PI

rheinmetal defence