Libano: attività CIMIC del contingente italiano

11/02/14

Tra le attività di cooperazione civile e militare dei caschi blu italiani in favore della popolazione del Libano del Sud, si è svolta, nei giorni scorsi presso la Municipalità di Tibnin, la consegna di due progetti di Cooperazione Civile Militare (CIMIC) finanziati con fondi nazionali, per un valore complessivo di 40.000 €.

I due progetti consistono nella realizzazione di un muro di contenimento stradale nei pressi di una scuola municipale e in una cisterna di acqua potabile, dotata di un sistema di purificazione delle acque.

Al Comandante dei caschi blu italiani, Generale di Brigata Maurizio Riccò, e al Colonnello Mauro Arnò - responsabile del CIMIC del contingente italiano, accolti presso il Municipio di Tibnin, sono state conferite le cittadinanze Onorarie in riconoscimento dell'impegno profuso dal Contingente italiano, nel corso degli anni, per sostenere lo sviluppo e il benessere della popolazione locale.

Al termine della breve ma significativa cerimonia, le Autorità intervenute si sono recate sui luoghi di sviluppo dei progetti per la scopertura delle targhe commemorative a testimonianza dei sentimenti di amicizia e fratellanza che legano l’Italia al popolo libanese.

Fonte: Contingente italiano in Libano

rheinmetal defence