Cavalli a Roma – Salone dell’Equitazione e dell’Ippica

15/04/14

Si è tenuta oggi ai musei capitolini la conferenza stampa per presentare la manifestazione Cavalli a Roma Salone dell’Equitazione e dell’Ippica, che si terrà dal 25 al 27 aprile, il più grande appuntamento equestre per il centro e il sud dell'Italia, e per il Mediterraneo.

Hanno preso parte alla conferenza Alessandro Silvestri, presidente nazionale della Federazione Italiana Turismo Equestre e Trec Ante (FITETREC-ANTE), Mauro Mannocchi, amministatore unico di Cavalli a Roma, Giuseppe Brunetti della Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) e il capitano Paolo Mezzanotte, comandante dello Squadrone a Cavallo dell'8° reggimento Lancieri di Montebello, responsabile del Carosello di Lance che si terrà durante la manifestazione.

Presenti inoltre in sala il tenente colonnello Emanuele Patalano, comandante del Gruppo Squadroni a cavallo dell'8° reggimento Lancieri di Montebello e il sergente Emilino Portale, campione italiano assoluto di Completo del 2013, del Centro Militare di Equitazione.

Ampio spazio e visibilita sarà data ai cavalli dell'Esercito Italiano, rappresentato dal reggimento di cavalleria dei Lancieri di Montebello, che per tre giorni, a fine serata, si esibirà in un Carosello di Lance.

Saranno inoltre presenti a Cavalli a Roma rappresentanze di alcune realtà di rilievo che collegano cavalli e militari in Italia, che illustreranno le proprie attività e i propri servizi: il Centro Militare di Equitazione di Montelibretti, ente d’eccellenza per le discipline equestri, che si occupa di allevamento e addestramento e il Centro Militare Veterinario di Grosseto che, oltre all’allevamento del cavallo per le esigenze della forza armata, addestra le unità cinofile impiegate nei teatri operativi per il rinvenimento di materiale esplosivo.

All'interno della manifestazione uno spazio sarà dedicato all'angolo della Memoria, allestito dall’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria, con la presentazione di cimeli, pubblicazioni e con elementi che anticipano le commemorazioni del centesimo anniversario della grande guerra (1915-1918).

I Lancieri di Montebello illustreranno l'evoluzione della cavalleria dell'Esercito Italiano, raccontandone la storia, fino ai giorni nostri, dalle uniformi storiche a quelle attuali, utilizzate in ambienti operativi e nel controllo del territorio insieme alle Forze di Polizia.

Sarà presente anche il reggimento artiglieria a cavallo, erede delle batterie a cavallo costituite l’8 aprile 1831 e battezzate le Volòire dai Piemontesi per l’andatura rapida sul terreno e per la capacità di appoggiare le cariche della cavalleria.

I più curiosi potranno inoltre assistere alle interessanti esibizioni di forgiatura e ferratura dei maniscalchi dell’Esercito che, nei 3 giorni di fiera, daranno vita alla prima gara di mascalcia italiana e al concerto delle incudini.

Nelle serate del 25-26-27, ad ingresso gratuito, Cavalli a Roma offrirà agli amanti dei quadrupedi dei momenti preziosi: un saggio di equitazione d’alta scuola settecentesca e i quadretti caprilliani, speciali esercizi di salto agli ostacoli ideati dal capitano Federico Caprilli. A chiusura serata poi la fanfara dell'esercito e i cavalieri e le amazzoni del reggimento lancieri di Montebello di Roma si esibiranno sugli spalti del gran galà, nel carosello di Lance (a ranghi ridotti).

L'assistenza medica durante la manifestazione sarà coadiuvata anche dal policlinico militare “Celio” di Roma.

Verrà inoltre allestito uno stand della forza armata, organizzato dal Comando Militare della Capitale al padiglione 4, che sarà una finestra sul passato, presente e futuro della cavalleria militare italiana. Presso lo stand dell’Esercito, realizzato dal 6° reggimento genio pionieri, sarà allestito anche un infopoint dove il pubblico potrà ricevere tutte le notizie sulle opportunità professionali e formative offerte dalla forza armata.

Monica Palermo

rheinmetal defence