Oro per l'Esercito nella maratona

(di Stato Maggiore Esercito)
03/10/16

Laila Soufyane, 1° caporale maggiore dell'Esercito ha conquistato l'oro al 48° Campionato Mondiale Militare di Maratona. L'atleta ha percorso i 42 km della gara in due ore trentasei minuti e trentadue secondi, prestazione che le ha consentito di aggiudicarsi il primo posto assoluto categoria femminile anche nella concomitante XXX edizione della Turin Marathon.

La cerimonia di apertura del Campionato si è svolta sabato 1 ottobre con la cerimonia dell'alzabandiera del tricolore italiano e del vessillo della Commissione Internazionale dello Sport Militare in Piazza San Carlo. Sulle note dell'inno del CISM, eseguito dalla fanfara della brigata alpina "Taurinense", 170 membri delle 22 delegazioni internazionali hanno sfilato lungo via Roma fino alla piazza del capoluogo piemontese.

Sono stati sette gli atleti militari azzurri – quattro uomini e tre donne – tra cui anche il caporal maggiore scelto dell'Esercito Italiano Fatna Maroui, che nell'edizione dello scorso anno della Turin Marathon si piazzò al secondo posto.

Primo classificato nella categoria maschile Arkadiusz Gardzielewski (Polonia) seguito da Franck Almeida (Brasile) e Mariusz Gizynski (Polonia). Ottimo risultato anche per Manuel Cominotti, caporale dell'Esercito, che ha debuttato al trofeo del CISM guadagnando il quarto posto.

Gli atleti militari italiani e stranieri sono stati accolti a Torino da un pubblico entusiasta che ha confermato l'attualità del motto del CISM "amicizia attraverso lo sport".

Le premiazioni degli atleti militari si sono svolte domenica mattina in Piazza Castello, a margine della premiazione della Turin Marathon, mentre la cerimonia formale di chiusura del 48° Campionato Mondiale Militare di Maratona ha avuto luogo in serata, all'interno del cortile d'onore del Palazzo dell'Arsenale, sede della Scuola di Applicazione dell'Esercito.

rheinmetal defence