Controlli dei Nas per contrastare la commercializzazione di dispositivi di protezione facciale non conformi

(di Arma dei Carabinieri)
29/04/20

Continua ininterrotta l’attività dei Nas sul territorio nazionale volta a contrastare la commercializzazione di dispositivi facciali di protezioni non conformi alle normative.

Soltanto negli ultimi giorni sono state sequestrate oltre 360.000 mascherine di varia tipologia, dalle chirurgiche alle filtranti tipo FPP 2, per un valore commerciale di oltre 700.000 euro.

Tra le irregolarità riscontrate ci sono la commercializzazione di dispositivi di protezione privi del marchio CE o con falsa dichiarazione di conformità e la commercializzazione di mascherine prive delle informazioni minime sul prodotto o con presenza di informazioni soltanto in lingua straniera in contrasto con le norme del Codice del consumo.

Sono stati anche sottoposti a sequestro 180 test per diagnosi rapida per covid-19 privi delle informazioni sul prodotto in lingua italiana.

rheinmetal defence