Kosovo: Il generale di divisione Guglielmo Luigi Miglietta nuovo comandante di KFOR

(di Stato Maggiore Esercito)
07/08/15

Si è svolta oggi alla presenza del capo di stato maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano, la cerimonia di avvicendamento al comando della Forza Multinazionale NATO in Kosovo. Il generale di divisione Francesco Paolo Figliuolo ha ceduto, dopo undici mesi, il comando della missione al generale di divisione Guglielmo Luigi Miglietta, il quale assume da oggi l’incarico di ventesimo comandante di KFOR.

La cerimonia è stata presieduta dal comandante del JFC di Napoli, ammiraglio Mark E. Ferguson III, alla presenza del Presidente della Repubblica del Kosovo, Atifete Jahjaga e di numerose autorità militari, civili e religiose.

Nel corso del suo intervento il generale Graziano ha rivolto al generale Figliuolo parole di apprezzamento per l’operato degli uomini e delle donne impegnati nella missione KFOR XIX e in particolare per quanto fatto dai militari del contigente nazionale., ha inoltre sottolineato l’importanza di KFOR come fattore di stabilità in Kosovo e nell’area balcanica. Il capo di stato maggiore della Difesa ha inoltre rivolto parole di stima e un augurio di buon lavoro al generale Miglietta.

Nel suo discorso di commiato il generale Figliuolo ha sottolineato come “le condizioni di sicurezza in Kosovo siano migliorate nell’ultimo anno grazie alla presenza e all’operato dei militari di KFOR e al dialogo e alla cooperazione con tutti gli altri attori interni ed esterni”.

La missione KFOR è attiva in Kosovo dal giugno del 1999 e opera, nel rispetto del mandato sancito dalla risoluzione 1244 del Consiglio di Sicurezza delle Nazione Unite, per assicurare libertà di movimento ed un ambiente stabile e sicuro a tutta la popolazione del Kosovo indipendentemente dalle differenze etniche e religiose. In tal modo contribuisce al consolidamento della pace e della stabilita` nella regione, al processo di crescita civile, allo sviluppo delle Istituzioni locali. Inoltre supporta e coopera con le Istituzioni Internazionali presenti in Kosovo. KFOR e` composta da circa 5000 militari di 31 nazioni, l’Italia fornisce il comandante della missione dal settembre 2013 e partecipa con i propri militari dal 1999, il contigente italiano attualmente è di circa 550 uomini.

Il generale Miglietta, che oggi assume l’incarico, proviene dallo stato maggiore dell’Esercito dove ricopriva l’incarico di capo del Reparto Pianificazione Generale e Finanziaria, il generale Figliuolo al temine del mandato rientra allo Stato Maggiore dell’Esercito con l’incarico di capo del IV Reparto Logistico.

rheinmetal defence