Iraq: passaggio di consegne tra il contingente danese e quello italiano

(di Stato Maggiore Difesa)
03/05/22

Si è svolta presso, la base aerea Ayn al Asad, la cerimonia di avvicendamento tra il comandante del detachment danese e quello italiano del Task Group Griffon designato a fornire il supporto elicotteristico alla NATO Mission Iraq.

L’Airmobile Task Group “Griffon”, equipaggiato con gli UH-90A, è il reparto di elicotteri italiani messo a disposizione della coalizione globale anti Daesh.

L'A.T.G. "Griffon” è inquadrato nell’Italian National Contingent Land di stanza ad Erbil, guidato dal colonnello Piercarlo Miglio, che fornirà da oggi anche un detachement a supporto della NATO Mission Iraq la cui leadership sarà, a breve, affidata all’Italia.

Alla cerimonia presieduta dal comandante del detachment danese, liutenant colonel Bjørn Boesen, ha partecipato una rappresentanza di militari italiani e danesi della coalizione globale nell’ambito dell’operazione Inherent Resolve.

Il l.col. Boesen, durante il suo intervento, dopo aver esteso a tutti i presenti i saluti del comandante della NATO Mission Iraq, liutenant general Michael Anker Lollesgaard, ha ringraziato i rappresentanti della coalizione per il supporto ricevuto durante il mandato e si è complimentato con i suoi uomini per l’ottimo lavoro svolto. Prima di concludere il comandante danese ha dato il benvenuto al nuovo comandante del detachment italiano, capitano Dino Valmori e rivolto un grande in bocca al lupo per le sfide che si appresta ad affrontare al servizio della Nato Mission Iraq augurandogli di raggiungere sempre maggiori successi.

Con il sottofondo musicale dell’inno della NATO e la firma tra il comandante cedente e subentrante del documento del passaggio di responsabilità si è sancito formalmente il trasferimento di autorità tra le due nazioni rappresentate.

rheinmetal defence