Eufor: prosegue la fase operativa dell’esercitazione Quick Response

(di Stato Maggiore Difesa)
08/11/22

​L’Operational Reserve Force - battalion (ORF-battalion) unità dell’Esercito Italiano, su base 62 reggimento fanteria “Sicilia”, prosegue la fase operativa dell’Esercitazione.

Numerosi i compiti assegnati agli uomini e alle donne comandati dal colonnello Paolo Divizia.

Tra questi assicurare la sicurezza dell’aeroporto internazionale di Sarajevo mantenendone la piena capacità operativa, supportare le autorità della Bosnia-Erzegovina al fine di mantenere un ambiente protetto e sicuro che possa permettere alle organizzazioni internazionali ed alle organizzazioni non governative di potere raggiungere i propri obiettivi ed inoltre il pattugliamento dell’area di responsabilità con l’obiettivo di mostrare la propria presenza nel territorio.

Tutte le attività relative all'esercitazione “EUFOR QUICK RESPONSE 2022” sono condotte sotto il coordinamento e secondo le direttive impartite dal comando operativo di vertice interforze (COVI), guidato dal generale di corpo d'armata Francesco Paolo Figliuolo. 

Il COVI è infatti il comando di vertice dell'area operativa interforze della Difesa e assolve alle funzioni di organismo di staff del capo di SMD, ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, per la pianificazione, la coordinazione e la direzione delle operazioni e delle esercitazioni militari in ambito nazionale e internazionale, condotte nei cinque domini: terra, mare, cielo, spazio e cyber.

rheinmetal defence