Marina Militare: Nave Alliance partecipa alla NORSE 22

(di Marina Militare)
03/11/22

Dopo aver partecipato all’esercitazione internazionale REPMUS 22 in Oceano Atlantico, la nave polivalente di ricerca Alliance della NATO, con equipaggio della Marina Militare è partita il 18 ottobre dal porto norvegese di Tromso con un team scientifico dell’Office of Naval Research (ONR) della U.S. Navy per una nuova missione di ricerca scientifica.

La campagna Northern Ocean Rapid Surface Evolution (NORSE) 22, organizzata con il Centre for Maritime Research and Experimentation (CMRE) della NATO, verrà svolta nelle acque del Mare di Norvegia antistanti all’isola di Jan Mayen.

NORSE 22 si concentra sulla caratterizzazione dei parametri fisici oceanici associati alla propagazione acustica subacquea alle alte latitudini libere dai ghiacci. L'obiettivo è migliorare i modelli previsionali di propagazione, e rilasciare una rete di osservazione autonoma composta da sensori e veicoli autonomi sommersi per misurare le correnti marine e le caratteristiche che compongono i vari strati dell’Oceano Artico.

Partita lo scorso 5 settembre da La Spezia, al comando del capitano di fregata Federico Carleo, Nave Alliance può contare su un equipaggio composto da 44 militari ai quali, per la missione NORSE 22, si aggiunge un gruppo di ricerca costituito da 25 ricercatori scientifici provenienti dai più importanti dipartimenti di ricerca universitari del settore, coordinati dalla dott.ssa Megan Ballard della University of Texas, responsabile della missione scientifica ONR.

rheinmetal defence