Il colonnello Massimiliano Macioce assume il comando della Scuola Douhet

(di Aeronautica Militare)
24/10/22

​Venerdì 21 ottobre, alla presenza del generale di brigata aerea Urbano Floreani, comandante dell'Istituto di Scienze Militari Aeronautiche di Firenze, e delle più alte autorità civili, religiose e militari del capoluogo toscano, ha avuto luogo la suggestiva cerimonia di passaggio di consegne fra il colonnello Davide Rosellini, comandante uscente della Scuola Militare Aeronautica "Giulio Douhet" ed il colonnello Massimiliano Macioce, comandante subentrante. 

Nel suo discorso di saluto, il colonnello Rosellini, dopo aver ringraziato tutti i suoi collaboratori e il personale docente, ha ricordato tutti i traguardi raggiunti sotto il suo comando caratterizzato dalla difficile sfida posta dall'emergenza pandemica.

Rivolgendosi con commozione verso gli allievi ha poi elogiato la loro "coraggiosa scelta di intraprendere un percorso così difficile" invitandoli a mantenere "la costanza e la fermezza nel seguire il proprio codice morale, nel continuo tentativo di migliorare se stessi.

La cerimonia di cambio comando ha raggiunto il suo momento più suggestivo quando il comandante uscente, dopo aver baciato la Bandiera d'Istituto, ha consegnato la stessa nelle mani del colonnello Macioce il quale, prendendo la bandiera e baciandola a sua volta, ha simbolicamente assunto il comando della Scuola.

Nel suo primo discorso il nuovo comandante, ha da subito espresso l'emozione e gratitudine per il prestigioso incarico che si appresta a svolgere. "A voi allievi della Douhet" – ha poi proseguito il colonnello Macioce - "assicuro il mio personale impegno per permettervi di seguire un proficuo percorso ricco di studio e crescita personale, ricordandovi che solo attraverso l'impegno quotidiano potrete raggiungere considerevoli risultati e soddisfazioni personali".

Il generale di brigata aerea Urbano Floreani ha infine preso la parola complimentandosi con il comandante uscente per aver saputo interpretare un ruolo difficile con lo spirito autentico della Scuola, riuscendo ad infondere negli allievi gli importanti principi e valori della tradizione, affinchè possano diventare rilevanti per i cambiamenti della futura società. Inoltre ha augurato al comandante subentrante di poter continuare, nel solco lasciato dai suoi predecessori a "guidare la Scuola in modo fermo ma sapiente, con determinazione mitigata solo dalla volontà e capacità di ascoltare ed ispirato sempre ai più elevati valori di civiltà, moralità ed etica".

Il colonnello Macioce, proveniente dall'Ufficio dell'Addetto per la Difesa presso Ambasciata d'Italia in Arabia Saudita, ha così assunto il comando della Scuola Militare Aeronautica "Giulio Douhet", istituto di istruzione secondaria di secondo grado che svolge i corsi del secondo triennio negli indirizzi classico e scientifico, al quale si accede per concorso pubblico. Lo scopo dell'Istituto è di favorire una bilanciata crescita agli allievi sotto il profilo umano, culturale, morale, fisico e di carattere affinché abbiano le necessarie competenze per diventare buoni cittadini ed affrontare le sfide del domani, indipendentemente dalle scelte di vita future di ciascun allievo.

rheinmetal defence