Aviogei consegna l’equipaggiamento per l’F-35 Lightning II

(di Lockheed Martin)
12/01/16

Aviogei, con sede ad Aprilia (Latina), ha consegnato la prima gru semovente (crane) per il sollevamento e la manutenzione destinata all’F-35 Lightning II. Il crane sarà utilizzato per rimuovere e installare componenti del velivolo durante le operazioni di manutenzione in mare e a terra, garantendo la piena operatività dell’F-35.

Aviogei è stata scelta da Lockheed Martin per la progettazione e la produzione delle gru per il sollevamento sulla base di una selezione basata su eccellenza produttiva e best value. Altri 54 fornitori da tutta Italia contribuiscono parti e materiali per il crane.

L’heavyweight crane per l’F-35 è in grado di sollevare più di 4.500 chili, all’incirca il peso di cinque automobili. Le gru saranno utilizzate a bordo delle portaerei per il trasporto del motore dell’F-35B per effettuare riparazioni in mare. Il crane è anche in grado di alzare i fan di sollevamento dell’F-35B sopra il velivolo per la loro rimozione e installazione in uno spazio ristretto.

“La produzione del programma F-35 sta accelerando, e l’industria italiana ha un ruolo chiave nella realizzazione delle capacità tecnologiche avanzate di questo aereo” ha dichiarato Mary Ann Horter, vice president per il Sustainment Support dell’F-35 in Lockheed Martin. “Il lavoro svolto da Aviogei e da tutte le aziende coinvolte nel programma in Italia è di fondamentale importanza per garantire la piena operatività di tutte le Forze Armate che utilizzeranno l’F-35”.

“Il crane dell’F-35 è il risultato di una straordinaria partnership industriale”, ha commentato Franco Cesarini, CEO di Aviogei. “Il nostro team sta lavorando unito per produrre l’attrezzatura necessaria perché l’F-35 possa operare in tutto il mondo e il nostro business sta crescendo di conseguenza.”

(foto: Lockheed Martin)

rheinmetal defence