Mercoledì 17 agosto alle 21.00: "Cina-Taiwan: la resa dei conti è vicina?"

16/08/22

La tensione degli ultimi mesi nello Stretto di Formosa ha segnato nuovi record. La visita di Nancy Pelosi, speaker della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, è stato considerato un intollerabile affronto dal governo di Pechino. Per rappresaglia sono state avviate imponenti esercitazioni militari attorno all'isola. Per tutta risposta, a meno di due settimane dalla precedente visita istituzionale, sono giunti in visita altri cinque parlamentari statunitensi...

La Repubblica Popolare Cinese (Cina) non ha mai accettato l'indipendenza della Repubblica di Cina (Taiwan). Pechino sogna ad occhi aperti la riconquista. Tuttavia la piccola isola potrebbe rivelarsi un boccone avvelenato per il dragone. Il suo presidente lo sa e chi ha una guerra in agenda per impedire che la "bandiera rossa a cinque stelle" (nome del vessillo della Cina Comunista) domini sull'intero globo altrettanto...

La Repubblica di Cina (Taiwan) in caso di aggressione potrebbe avere lo stesso sostegno internazionale dell'Ucraina o lo strapotere economico della Repubblica Popolare Cinese dissuaderebbe la maggior parte dei paesi dall'intervenire?

Ad ipotetica guerra iniziata, la stabilità politica e sociale in Cina quanto durerà dopo gli effetti di sanzioni, embargo e perdita del mercato mondiale?

Rivolgeremo - in diretta - queste ed altre domande mercoledì 17 agosto alle 21.00 all'ambasciatore di Taipei in Italia, Andrea Sing-Ying LEE.

Partecipate, vi aspettiamo!

Foto: Xinhua

rheinmetal defence