Terra dei Fuochi: operazione congiunta tra Esercito e forze di polizia

(di Stato Maggiore Esercito)
22/01/21

L’Esercito e le forze di Polizia, su disposizione dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella Regione Campania, hanno eseguito una serie di controlli straordinari del territorio per contrastare il fenomeno delle illegalità nel ciclo dei rifiuti.

Le attività sono state condotte a San Gennaro Vesuviano (NA), Cancello e Arnone (CE). In campo 15 equipaggi per un totale di 40 unità interforze appartenenti al raggruppamento Campania dell’Esercito, su base 7° reggimento bersaglieri, alla polizia metropolitana di Napoli, ai carabinieri forestali, alla guardia di finanza, alla polizia di stato, ai carabinieri, alle polizie municipali dei comuni interessati, supportati dall’ARPAC e dall’Asl di Caserta.

Al termine dei controlli sono state sequestrate tre attività imprenditoriali e commerciali private e sessantadue tra auto e autocarri; cinquanta le persone identificate, di cui due denunciate tra lavoratori irregolari e rei di illeciti ambientali; circa 20.000 mq di aree sequestrate e più di 13mila euro di sanzioni amministrative per i reati di gestione e smaltimento illecito dei rifiuti e degli scarti di lavorazione.