Strade sicure: militari bloccano aggressore a Messina

27/03/14

L’intervento dei militari della brigata “Aosta” in servizio nell’operazione “strade sicure” ha scongiurato il peggio a due ragazze che, questa notte, transitavano in prossimità del Tribunale di Messina.

Intorno alle 00.45, la pattuglia impiegata al Tribunale di Messina, notava, in via Tommaso Cannizzaro, incrocio con la via Cesare Battisti, un individuo che buttava per terra una ragazza e ne strattonava un’altra dopo aver preso a calci i veicoli in sosta ed in movimento.

La pattuglia è immediatamente intervenuta, bloccando l’individuo e, contestualmente, chiamava le forze dell’ordine. Sul posto giungevano due pattuglie ed un ambulanza che prendeva in consegna l’aggressore.

I militari intervenuti appartengono al 5° reggimento fanteria Aosta ed operano alle dipendenze del raggruppamento Sicilia orientale e Calabria agli ordini del colonnello Luigi Lisciandro.

L’operazione “Strade Sicure” ha l’obiettivo di assicurare un miglior controllo del territorio ed una maggiore sicurezza dei cittadini attraverso la vigilanza a siti sensibili ed attività di perlustrazione e pattugliamento condotte congiuntamente alle Forze di Polizia.

Fonte: Comando delle Forze Operative Terrestri 

rheinmetal defence