Esercitazione "Noble Shot II" sulle Alpi piemontesi

(di Stato Maggiore Esercito)
02/05/22

Oltre cinquanta tiratori scelti di diverse unità dell'Esercito, della Polizia di Stato e di Eserciti alleati si sono addestrati al tiro di precisione in montagna, nell'ambito dell'esercitazione internazionale “Noble Shot II”, organizzata dalla brigata alpina Taurinense nell'area di addestramento di Pian dell'Alpe, in Val di Susa, e conclusasi oggi.

Nel corso di una settimana, gli specialisti del 3° e del 9° alpini della Taurinense - insieme ai colleghi el 1° granatieri, del 152° fanteria della brigata Sassari e dell'8° bersaglieri della Garibaldi, e a team della 173^ brigata paracadutisti statunitense, del 13° battaglione di Chasseurs Alpins francesi e della Polizia di Stato - hanno condotto vare attività nel poligono a 2000 metri di altitudine, secondo il programma elaborato dal 3° alpini.

Nel corso di una settimana, sono stati svolti esercizi di tiro diurni e notturni con fucili di precisione di diverso calibro fino a 1000 m di distanza, con angolo positivo e negativo, oltre a esercizi di tiro operativo con pistola e fucile d'assalto in dotazione ai vari reparti.

La “Noble Shot II” ha compreso anche attività di mountain warfare di giorno e di notte, con utilizzo di visori e puntatori laser su bersagli balistici, rappresentando così un utile appuntamento di verifica delle capacità dei tiratori scelti a operare in quota e a basse temperature.

rheinmetal defence