A Cortina gli alpini intervengono per liberare una scuola

04/02/14

I militari dell'Esercito, appartenenti alle Truppe Alpine, che sono a lavoro nel bellunese per l'emergenza maltempo, sono intervenuti questa mattina a Cortina D'Ampezzo (BL) per liberare una scuola dopo il crollo di un tetto.

Ai militari, giunti nella zona fin dalle prime ore dell'emergenza in supporto alla popolazione, si sono aggiunti  da ieri  team di specialisti dell'Esercito,  alpieri e istruttori di alpinismo, che lavorano incessantemente  per liberare i tetti dalla neve ed evitare ulteriori crolli.

Gli alpieri e gli istruttori di aplinismo dell'Esercito grazie al particolare addestramento che conducono sono abilitati ad operare in condizioni estreme e complicate proprio come stanno facendo in queste ore sui tetti di Cortina. La scuola, l'istituto omnicomprensico Valboite situato nel centro di Cortina,  era chiusa a causa del maltempo e il crollo del tetto non ha quindi causato danni a persone.

Fonte: Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito - Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione – Sz. PI

rheinmetal defence