Concluso il corso sull'impiego del 105/14

(di Stato Maggiore Esercito)
26/04/21

Si è concluso nei giorni scorsi, al termine di due intense settimane addestrative e nel rigoroso rispetto delle disposizioni per il contrasto alla diffusione del CoViD-19, il corso sull’impiego dell’obice a traino meccanico da 105/14 svolto da un team di istruttori del gruppo gddestrativo del comando artiglieria di Bracciano a favore di 48 militari effettivi al 1° e al 3° reggimento artiglieria terrestre da montagna, di stanza rispettivamente a Fossano (CN) e Remanzacco (UD).

L'obiettivo del corso, superato con successo da tutti i partecipanti, è stato raggiunto a completamento di un percorso di addestramento e formazione che ha visto gli artiglieri da montagna acquisire tutte le nozioni utili all’impiego dell’obice a traino meccanico da 105/14.

Con la sua flessibilità e la capacità di essere elitrasportato e aviolanciato, l’obice da 105/14 rappresenta un importante strumento a disposizione dei reparti di artiglieria da montagna. Grazie a specifici cicli addestrativi necessari per vivere e muovere in ambienti impervi e ai mezzi e agli equipaggiamenti individuali di cui sono dotati, i reggimenti di artiglieria da montagna costituiscono una componente fondamentale delle unità di manovra perché garantiscono il supporto di fuoco necessario al loro sostegno diretto.

Contribuendo in maniera determinante al completamento della formazione e specializzazione degli ufficiali, sottufficiali e volontari appartenenti all’Arma di Artiglieria, il gruppo addestrativo del comando artiglieria di Bracciano rappresenta un’eccellenza dell’Esercito Italiano.