Attività di mantenimento delle capacità antincendio e di soccorso con verricello dell'AVES

(di Stato Maggiore Esercito)
08/05/20

Gli equipaggi di volo del 2° reggimento aviazione dell’Esercito "Sirio" hanno concluso questa settimana una serie di attività rivolte al mantenimento delle capacità operative antincendio e di recupero con verricello, necessarie anche a garantire i propri compiti istituzionali in favore del territorio e della popolazione.

L'attività di volo è stata finalizzata all'impiego della benna antincendio “Bambi Bucket” e del verricello di soccorso con cui sono equipaggiati gli elicotteri AB412 e AB212 del reggimento, oltre che all'addestramento del personale ELIREC (Eli-Recuperatore) in forza al reparto.

Utilizzando i necessari dispositivi di protezione individuale e nel rispetto delle disposizioni sanitarie, gli uomini e donne del 2° reggimento aviazione dell’Esercito "Sirio", comandato dal colonnello Maurizio Sabbi, hanno condotto un addestramento il più possibile simile al reale, in vista della prossima campagna AIB (antincendio boschivo) estiva e per gli interventi a salvaguardia della vita umana in situazioni di criticità.

Nel corso degli oltre vent’anni dalla sua costituzione sulla base di Lamezia Terme (CZ), il 2° reggimento aviazione dell’Esercito “Sirio” è intervenuto con numerose missioni di volo, nel contesto della Protezione Civile, per contribuire allo spegnimento degli incendi in tutto il sud Italia e alla salvaguardia del patrimonio paesaggistico e ambientale del Paese, assicurando sempre un prezioso supporto in termini di ricognizione, trasporto di personale e materiale, attività di ricerca e soccorso sia in mare che su terra.

La molteplicità d'impiego degli elicotteri dell’Aviazione dell'Esercito è una delle prerogative che caratterizzano la versatilità della Forza Armata al servizio del Paese.