Allievi della “Nunziatella” in addestramento

(di Stato Maggiore Esercito)
18/03/21

Come ogni anno, la Scuola Militare "Nunziatella" di Napoli, Istituto di formazione dell'Esercito, si concede una breve interruzione dalle attività didattiche; gli allievi ripongono le uniformi storiche per indossare la tuta da combattimento e mettere in pratica quanto appreso nel corso delle lezioni di armi e tiro, di addestramento individuale al combattimento e di topografia.

Gli allievi della 1^ compagnia, appartenenti al 233° corso, hanno raggiunto la Scuola di Fanteria di Cesano, dove avranno modo di familiarizzare con l'uso del fucile d'assalto in dotazione, AR 70-90, iniziando a svolgere le prime lezioni di tiro, oltre alle prime marce topografiche, mettendo in pratica i primi rudimenti dei movimenti di pattuglia. Nello specifico, nei giorni scorsi si sono cimentati con l'uso della bussola e della carta topografica, in attività di marce tattiche per plotoni.

Gli Allievi della 2^ compagnia, frequentatori del 232° corso, sono stati invece accolti presso il comprensorio di Persano (SA), e hanno già svolto le prime attività a fuoco con armi portatili, esercizi di arrampicata alla torre di ardimento, addestramento anfibio con "presa di terra" mediante l'ausilio di barchini, messi a disposizione dal reggimento "Cavalleggeri Guide" (19°).

Le attività addestrative svolte nei giorni scorsi, costituiscono un momento formativo ineludibile per gli allievi della Scuola Militare e, nel contempo, contribuiscono a creare spirito di corpo, collante indissolubile di ogni unità militare e sentimento unico che legherà tra loro gli allievi e le allieve anche una volta conclusa l'esperienza liceale presso la Scuola Militare.