Aiuti a favore della Caritas Provinciale della Diocesi di Caserta

(di Stato Maggiore Esercito)
20/07/20

Sono circa 20 le tonnellate di generi alimentari di prima necessità e di varia tipologia raccolte ieri dalla Scuola di Commissariato di Maddaloni, in collaborazione con alcune aziende campane, in favore della Caritas provinciale della Diocesi di Caserta.

La cerimonia di consegna ha avuto luogo presso la Caserma "Magrone" di Maddaloni, nel rispetto delle norme di contrasto e contenimento del Covid-19, alla presenza di s.e. il prefetto di Caserta dott. Raffaele Ruberto, del sindaco di Caserta avvocato Carlo Marino e del sindaco di Maddaloni dott. Andrea De Filippo, che hanno voluto partecipare all'attività. Le derrate, donate alla Caritas, rappresentata dal direttore don Antonello Giannotti, saranno successivamente distribuite, con l'ausilio della Scuola di Commissariato, alle varie sezioni dell'organismo pastorale della provincia di Caserta per aiutare le persone bisognose.

Il prefetto ha voluto evidenziare la lodevole e significativa opera di coordinamento con le realtà economiche del territorio che la Scuola di Commissariato ha svolto con successo, dimostrando, come già fatto in altre occasioni, di essere un costante sostegno e un affidabile punto di riferimento per la comunità locale.

Don Antonello Giannotti, nel ringraziare a nome del vescovo di Caserta e della Caritas i militari della Scuola di Commissariato per il nobile e significativo gesto di solidarietà, ha sottolineato come i generi alimentari donati costituiscano il segno tangibile della perfetta sinergia tra le Istituzioni della provincia di Caserta.

Il comandante della Scuola di Commissariato, brig. gen. Francesco Riccardi, ha evidenziato la profonda sensibilità istituzionale palesata dai militari che hanno aderito all'iniziativa in favore della Caritas e ha ringraziato anche le aziende che, con grande partecipazione e fattiva concretezza, hanno risposto con immediatezza alle esigenze della collettività.