Accordo tra infermiere volontarie della croce rossa Umbria e CSRNE

11/04/14

Ieri, presso la Caserma “Gonzaga” sede del Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito (di seguito CSRNE), è stato siglato un protocollo d’intesa fra il Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana Regione Umbria (di seguito II.VV.) ed il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito.

L’iniziativa, nata  su  proposta del generale di brigata Massimo Fogari, comandante del Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito, è stata accolta favorevolmente da sorella Francesca Bernini, ispettrice regionale della Croce Rossa Italiana.

Tale convenzione, essendo le II.VV., ausiliarie delle forze armate, e di conseguenza abilitate nell’ambito dei servizi resi nell’assolvimento dei compiti propri dell’Istituzione e per le forze armate, consente alle allieve del corso di formazione ed alle Infermiere Volontarie del medesimo Corpo, di accedere presso le strutture del CSRNE esclusivamente nelle giornate di attività concorsuale, ed in particolare negli ambulatori di cardiologia, otorinolaringoiatria, oculistica ed analisi per le esigenze concorsuali del CSRNE.

In tale circostanza le II.VV. svolgeranno mansioni di accompagnatrici del personale concorrente specie quello di genere femminile.

Da evidenziare che la collaborazione avverrà con l’impiego di risorse della pubblica amministrazione senza costi aggiuntivi, e garantirà un’ulteriore integrazione del Centro di Selezione e reclutamento Nazionale dell’Esercito con il contesto sociale di Foligno e della regione.

Fonte: Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell'Esercito

rheinmetal defence