Accordo per l'impiego di personale sanitario alla caserma “Marselli”

10/04/14

Martedì, presso la Caserma “Marselli” di Napoli, è stato siglato un accordo di collaborazione trilaterale tra il comandante f.f. del Corpo Militare Speciale Ausiliario dell'Esercito Italiano ACISMOM, col. isp. capo amm.vo Mario Fine, il comandante del 10° Centro Rifornimento e Mantenimento (10°CERIMANT), in persona del direttore, col. Giuseppe di Mare e il Reparto Supporti Generali del Comando Logistico Sud (RESUPGEN), rappresentato dal ten. col. Marco del Pero.

L'accordo prevede l'impiego di personale sanitario presso l'infermeria della caserma “Marselli” di Napoli, già sede operativa dell'ufficio logistico e dell'ufficio sanitario d'emergenza dello stesso Corpo Militare EI-ACISMOM.

Le attività, svolte a titolo del tutto gratuito, vedranno impegnati a supporto della forza armata soprattutto ufficiali medici e personale d'assistenza del 3° reparto EI-ACISMOM, nell'ottica di una collaborazione sempre più stretta con le varie realtà militari del territorio campano, come già avviene da qualche tempo a seguito degli accordi siglati dal col. Fine con il comandante del 2° FOD di S. Giorgio a Cremano.

I servizi previsti si concretizzeranno nell'erogazione di prestazioni sanitarie specialistiche di alto livello, nonché nella predisposizione di corsi e attività di formazione e informazione, mentre il 10°CERIMANT e il RESUPGEN si impegnano a fornire ai militari dell'EI-ACISMOM supporto logistico ed addestrativo.

Dopo la firma dell'accordo, il col. Fine si è intrattenuto con una folta rappresentanza della componente campana del 3° reparto per essere ragguagliato sulle attività formative e sanitarie in itinere e per esprimere la propria soddisfazione in merito al buon livello operativo raggiunto.

Ferdinando Romano

rheinmetal defence