11 dicembre 1942: Gli Incursori della Marina forzano la rada di Algeri

(di Marina Militare)
11/12/15

Per contrastare le manovre degli Alleati in Africa, la Marina italiana pianifica e mette a segno un’incursione nella rada di Algeri; l’operazione, identificata dal codice “NA 1”, vede l’azione congiunta di operatori SLC (siluri a lenta corsa detti “maiali”) e di uomini “Gamma” (nuotatori d’assalto), rilasciati nella rada dal sommergibile avvicinatore Ambra, partito da La Spezia il 4 dicembre.

Alle 21.45 il battello italiano è al centro di un semicerchio intorno al quale sono ormeggiati sei piroscafi. Dalle 5.00 alle 7.00 la rada rintrona per esplosioni multiple: gli incursori della Marina hanno affondato i mercantili Ocean Vanquisher e Berto e danneggiato gravemente i piroscafi Empire Centaur e Harmattan per un totale di oltre 22.000 tsl di naviglio.

rheinmetal defence