Sei medaglie per il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito

(di Stato Maggiore Esercito)
30/05/22

Il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito ha conquistato con i suoi atleti militari due medaglie d’oro, una d’argento e tre di bronzo nelle gare dei Campionati Europei di sollevamento pesi e di karate che si sono svolte nello scorso fine settimana a Tirana in Albania e a Gazientep in Turchia.

Il caporal maggiore VFP4 Giulia Imperio è diventata campionessa d’Europa di sollevamento pesi nella categoria 49 kg. L’atleta militare ha ottenuto la medaglia d’oro sollevando ben 171 kg complessivi, di cui 79 di strappo e 92 di slancio. Nel karate il caporale VFP4 Carola Casale ha vinto l’oro con la squadra femminile di kata. Il 1° caporal maggiore VFP4 Angelo Crescenzo e il 1° caporal maggiore Mattia Busato sono saliti sul podio rispettivamente con la medaglia d’argento nel kumite e con la medaglia di bronzo nel kata individuale.

Un prestigioso risultato è arrivato anche dalla squadra maschile di kata che ha conquistato la medaglia di bronzo con gli atleti dell’Esercito Mattia Busato e Alessandro Iodice.

Il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito gestisce e cura la preparazione di atleti militari di interesse nazionale o appartenenti alle nazionali, istruttori e tecnici militari, contribuendo al raggiungimento di prestigiosi obiettivi sportivi e al consolidamento e alla trasmissione dei valori fondanti della Forza Armata, anche attraverso la pratica sportiva.

rheinmetal defence