Rio2016: medaglie agli atleti militari

(di Stato Maggiore Esercito)
08/08/16

A conquistare il primo oro per l’Italia alle Olimpiadi di Rio è stato Fabio Basile nel judo (categoria 66 Kg).  La sua è la 200^ medaglia d’oro per l’#ItalianTeam.

Ottimi risultati anche in vasca, con il caporal maggiore scelto dell’Esercito Francesca Dallapè che ha conquistato l’argento nei tuffi (trampolino sincro 3 metri) in coppia con Tania Cagnotto. 
Medaglia d’argento anche per il 1° caporal maggiore dell’Esercito Odette Giuffrida  nel judo (categoria 52 Kg).

Terzo posto sul podio per Gabriele Detti 1° caporal maggiore dell’Esercito: per lui la medaglia di bronzo nel nuoto 400 stile libero.

Anche il capo di stato maggiore dell’Esercito, generale di corpo d’armata Danilo Errico, esprime grande soddisfazione e si congratula con gli atleti della forza armata che stanno partecipando alle Olimpiadi di Rio2016 per i lusinghieri risultati fino a questo momento conquistati, a testimonianza dello spirito di sacrificio e di dedizione che giornalmente i soldati infondono in tutte le attività sportive e operative.

Ottimo esordio, quindi, per i 75 atleti miliari parte del 308 della delegazione azzurra.

Lo sport militare, da anni parte integrante di quello che può definirsi il “modello sportivo italiano”, costituisce uno dei punti di forza dello sport nazionale di élite. Infatti, attraverso il reclutamento e la successiva gestione degli atleti di interesse nazionale, i gruppi sportivi “con le stellette” supportano e sostengono in maniera determinante lo sviluppo e la crescita dello sport italiano.