Somalia: avvicendamento al comando dell'ITA NCC

(di Stato Maggiore Difesa)
22/11/22

​Nei giorni scorsi ha avuto luogo presso l'International Campus (IC) di Mogadiscio - Somalia, la cerimonia di cambio del comando dell'Italian National Contingent Commmand a supporto della European Training Mission - Somalia (EUTM-S), tra il tenente colonnello Michele Giacalone, comandante cedente ed il tenente colonnello Domenico Di Carluccio, subentrante.

La cerimonia è stata presieduta da sua eccellenza l'ambasciatore d'Italia presso la Repubblica Federale di Somalia, dott. Alberto Vecchi, accompagnato dal mission force commander di EUTM-S, generale di brigata Roberto Viglietta, oltre che avvolarata dalla partecipazione di numerose autorità civili e militari somale, e delle organizzazioni internazionali presenti nel paese del Corno d’Africa.

L'attività del contingente nazionale è caratterizzata da un costante e puntuale impegno nell'assicurare la sicurezza ed il supporto logistico italiano alla missione EUTM-S. Degna di nota, è inoltre l'attvità di Cooperazione Civile e Militare svolta del contingente italiano, al fine di partecipare la vicinanza e migliorare lo spirito di collaborazione a supporto delle autorità locali e della popolazione della capitale Mogadiscio e della sottointesa regione del Banaadir.

Numerosi sono i “Quick Impact Projects” effettuati in vari settori, con la fornitura di beni e servizi all’ospedale “De Martino” di Mogadiscio; piccoli lavori di manutenzione presso i locali di alcuni distretti governativi;  i lavori di ristrutturazione della sede di un orfanotrofio della capitale somala; quello alimentare mediante la fornitura di derrate alle famiglie più bisognose di alcuni distretti di concerto con le autorità locali.​

rheinmetal defence