Mare Arabico: Nave Grecale supporta un rimorchiatore in avaria

21/05/15

Domenica scorsa nave Grecale ha ricevuto una chiamata di soccorso dal rimorchiatore ALAA, mentre era in pattugliamento nel Mare Arabico nell’ambito dell’operazione Eunavfor-Atalanta.

L’imbarcazione, di proprietà della compagnia Diver Marine con sede a Dubai, con a bordo 6 membri di equipaggio, era partita dal porto di Sharja (Emirati Arabi Uniti) e diretta a Bosasso (Somalia), si trovava alla deriva a causa di un’ avaria a entrambi i motori.

Nave Grecale è intervenuta inviando il proprio personale tecnico a bordo del rimorchiatore ALAA, lavorando per più di 4 ore e in completo black-out.

Mentre i tecnici effettuavano le riparazioni al motore, all’equipaggio dell’imbarcazione sono stati forniti viveri ed acqua e la possibilità di contattare l’armatore che ha provveduto all’invio di un mezzo di supporto.

È stato possibile riparare soltanto un motore, ma il personale tecnico ha garantito la possibilità di riprendere la navigazione verso il porto più vicino e soprattutto la possibilità di poter nuovamente impiegare la cucina di bordo dopo due giorni di black-out.

Nave Grecale ha scortato il rimorchiatore per alcune miglia e si è poi allontanata per riprendere il pattugliamento nell’area assegnata, mantenendo il contatto con la compagnia armatoriale che ha ringraziato per il supporto fornito ai propri uomini.

Fonte: Marina Militare

rheinmetal defence