Kuwait: cambio alla direzione del Centro Amministrativo d’Intendenza Interforze

(di Stato Maggiore Difesa)
22/11/22

Presso la base aerea di Ali Al Salem in Kuwait, si è svolta la cerimonia di avvicendamento alla direzione del Centro Amministrativo d’Intendenza Interforze (CAI-I) tra il colonnello Fernando Fuccelli, direttore uscente, ed il colonnello Paolo Milella, direttore subentrante.

La cerimonia è stata presieduta dal comandante dell’Italian National Contingent Command Land di stanza a Erbil, colonnello Daniele Pisani, alla presenza delle autorità militari italiane e religiose del territorio, nonché di una significativa rappresentanza del personale dell’Italian National Contingent Command Air – Kuwait.

Nella circostanza anche il gagliardetto del CAI-I ha preso posto nello schieramento, ed il suo passaggio di mano tra il direttore uscente e subentrante ha sancito, di fatto, il rituale cambio di testimone alla guida del Centro.

“Ho avuto il privilegio di lavorare con personale motivato e competente […] grazie all’impegno profuso da ognuno di voi e alla voglia di sentirvi utili avete superato ogni difficoltà e mai, dico mai, l’attività del CAI-I ne ha risentito”, ha affermato il colonnello Fuccelli nel suo discorso di commiato, e proseguendo ha detto “il CAI-I ha operato al meglio delle sue possibilità a vantaggio di tutti i comandi presenti in teatro operativo destinati a seguire anche operazioni diverse da Prima Parthica, quali NATO Mission Iraq e Orice”.

Il colonnello Milella, che proviene dal VI reparto dello stato maggiore Aeronautica, nel suo discorso di insediamento ha ringraziato le Superiori Autorità per la fiducia accordata ponendolo alla guida di un Centro così prestigioso. Queste le parole salienti del suo intervento: “sono fermamente convinto di inserirmi in un ambiente lavorativo di assoluta eccellenza e di impagabile spessore umano […] sono consapevole di dover operare in un contesto sfidante e dinamico, nel quale le peculiari prerogative dell’amministrazione devono intimamente legarsi con le vitali esigenze operative di tutti i contingenti supportati”.

Il colonnello Pisani, nel suo intervento a termine cerimonia, ha voluto enfatizzare la caratteristica distintiva del CAI-I che lo rende unico per contributo all’architettura operativa delle Forze Armate italiane impiegate fuori dai confini nazionali.

Nel salutare il colonnello Fuccelli, ha espresso il proprio ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto alla guida del Centro,​ mentre al colonnello Milella ha formulato i più sinceri auguri per il prestigioso incarico assunto. Infine, ha rivolto il suo più sincero plauso a tutto il personale del CAI-I sia per gli eccellenti risultati raggiunti sia per l’assiduo impegno sempre evidenziato nel conseguimento degli obiettivi assegnati.

Il Centro Amministrativo d’Intendenza Interforze è composto da personale proveniente da più Forze Armate e garantisce, con il proprio operato tecnico, il supporto contrattuale ed amministrativo al contingente nazionale italiano schierato in Kuwait e in Iraq nell’ambito dell’operazione Prima Parthica, alla NATO Mission Iraq di stanza a Baghdad, oggi a guida italiana, e all’operazione Orice connessa a Fifa World Cup Qatar 2022.

rheinmetal defence