Giocattoli e capi di vestiario ai bambini della “Casa della Pace”

10/01/14

Oggi i militari del contingente italiano in Kosovo hanno donato giocattoli e capi di vestiario ai bambini ospitati dalla “Casa della Pace” di Bec nella provincia di Gjakova dove le suore dell'Ordine di San Basilio Magno gestiscono un centro didattico per l’infanzia.

La “Casa della Pace”, fondata qualche mese dopo il termine delle ostilità in Kosovo (1999) dalle suore Basiliane e grazie all’aiuto dei militari del contingente italiano, è stata realizzata una struttura capace di ospitare cinquanta bambini, appartenenti a diverse etnie e religioni

Oltre a fornire un’educazione materna, la struttura assiste, diversi bambini con difficoltà di apprendimento.

I militari italiani da 14 anni contribuiscono a garantire la sicurezza alle popolazioni locali di ogni etnia e si adoperano per favorire l'economia e agevolare il progresso in questa difficile area dei Balcani. Con questo progetto di cooperazione civile e militare (CIMIC) si vuole confermare l’attenzione riposta in particolar modo nell'infanzia, speranza e futuro del popolo kosovaro.

Fonte: SMD

rheinmetal defence