Tre fucilieri di Marina ricevono l’abilitazione “RECON”

(di Marina Militare)
31/12/21

Lo scorso 22 dicembre, al termine di un lungo iter addestrativo, ha avuto luogo nella suggestiva Piazza D’Armi del Castello Svevo di Brindisi, sede del comando della brigata marina San Marco, la cerimonia di conclusione del XV corso di abilitazione "RECON" condotto a favore di fucilieri della BMSM che hanno scelto di frequentare il duro percorso di crescita professionale.

Dei 6 militari ammessi alla frequenza del corso, solo in 3 sono riusciti ad ottenere l’ambita abilitazione. Il corso, il più duro erogato dal battaglione Scuole "Caorle", ente formatore della brigata, è durato 16 settimane ed ha visto i frequentatori impegnati in numerose attività teorico/pratiche, 1000 km percorsi in marce topografiche, marce veloci, marce di resistenza, marce zavorrate e combattimento terrestre, 90 ore di attività in mare per addestramento anfibio con battelli e nuoto operativo in superficie.

Il corso si è concluso con 3 esercitazioni complesse a difficoltà crescente, svolte in aree addestrative caratterizzate da differenti tipologie di terreno, per la conduzione delle quali, i frequentatori hanno dovuto applicare tutte le conoscenze acquisite durante le settimane precedenti. Sono stati valutati il carattere e l’attitudine degli aspiranti RECON testandone la resistenza ad uno sforzo prolungato e soprattutto la lucidità mentale in seguito allo stesso.

La compagnia "nuotatori paracadutisti", unità d’eccellenza del 1° reggimento San Marco, deputata alla conduzione di tutte le attività in supporto alle operazioni anfibie, dalla ricognizione anfibia alla gestione del fuoco di supporto, ha accolto con orgoglio tra i ranghi i nuovi fucilieri abilitati "RECON".

rheinmetal defence