Saluto ai fucilieri del San Marco in partenza per il Kosovo

(di Marina Militare)
23/06/22

Il 17 giugno 2022, presso il piazzale della caserma E. Carlotto a Brindisi ha avuto luogo il saluto della brigata marina San Marco alla 3^ compagnia An-Nasiriyah, del 2° battaglione assalto Venezia – 1° reggimento San Marco che da luglio 2022 a gennaio 2023 sarà impiegata nel teatro operativo kosovaro, nell’ambito operazione NATO Joint Enterprise.

La presenza delle famiglie dei 76 Fucilieri di Marina di prossima partenza ha reso la cerimonia di saluto preziosa e densa di emozioni, andando a sottolineare l’importanza che riveste il supporto che ciascun nucleo familiare fornisce al proprio caro impegnato in qualsiasi Teatro Operativo. Proprio il comandante della brigata marina San Marco, contrammiraglio Massimiliano G. Grazioso, ha voluto evidenziare tale aspetto nel corso del suo intervento di saluto, ossia la serenità familiare quale mezzo che permette agli uomini del San Marco di superare le sfide che quotidianamente sono chiamati ad affrontare ovunque essi siano. L’ammiraglio ha inoltre rivolto ai Fucilieri il suo caloroso augurio di buon vento, auspicando che l’apporto del San Marco alla prossima missione possa contribuire efficacemente al mantenimento della stabilità nei Balcani.

Nel corso della cerimonia, il comandante del 1° reggimento San Marco, c.v. Antonino Mazzocca ha, infine, consegnato al comandante della compagnia, t.v. Augusto De Rosa, il vessillo del Leone Alato di San Marco che sarà issato presso la base Camp Villaggio Italia per tutta la durata dell’operazione, per poi essere riconsegnato al 1° reggimento San Marco al rientro in Patria.

Carica d’orgoglio, la 3^ compagnia An-Nasiriyah si appresta a partecipare, dopo quasi vent’anni dall’ultimo dispiegamento del San Marco nell’area, all’operazione KFOR – Joint Enterprise, alla quale partecipano 28 Paesi NATO e partner, con un impegno complessivo di circa 3.800 unità.

La 3^ compagnia An-Nasiriyah sarà impiegata quale unità di manovra nell’ambito del framework di forze a guida reggimento Piemonte Cavalleria (2°) dell’Esercito Italiano, e contribuirà al consolidamento della stabilità affinché il processo di sviluppo democratico e multietnico del Kosovo possa continuare.

Il vessillo del San Marco è nuovamente pronto a sventolare alto nel cielo, e i 76 leoni avranno il compito di onorarlo, con la professionalità che da sempre li contraddistingue.

Per Mare Per Terram!