Nave San Giusto lascia il porto di Spalato

(di Marina Militare)
09/08/22

Si è conclusa sabato per Nave San Giusto la seconda tappa della campagna d’istruzione a favore degli allievi marescialli della Scuola Sottufficiali. Una sosta in Croazia durata quattro giorni, dal 04 al 08 agosto, che ha visto l’unità ed il suo equipaggio unirsi alla popolazione locale nelle celebrazioni relative alla festa nazionale per la Giornata della Vittoria e del Ringraziamento alla Patria.

Il 04 agosto, poco dopo il suo ormeggio presso la base navale di Spalato, Nave San Giusto ha ricevuto a bordo le visite delle maggiori autorità locali civili e militari. Tra gli ospiti il console generale d’Italia a Fiume Davide Bradanini, il sindaco di Spalato Ivica Puljak e la rappresentante della Regione Spalatino-Dalmata Ana Bulicic KRESPI, accompagnati dalla stampa locale che ha colto l’occasione per raccogliere interviste e pareri circa questo speciale evento.

Significativo è stato anche il saluto che, nel pomeriggio, una parte della comunità italiana a Spalato ha voluto porgere alla nave. In presenza del console e accompagnati dal comandante dell’unità capitano di vascello Antonio Giuseppe Palombella, la comunità ha avuto modo di visitare la Nave ammirandone i particolari.

Gli uomini e le donne della Scuola Sottufficiali di Taranto, oltre le numerose attività a cui hanno preso parte durante la tratta di navigazione da Trieste a Spalato, hanno potuto toccare con mano l’importanza di questi momenti di incontro fra la Marina e realtà internazionali, momenti che contribuiranno anch’essi ad accrescere e consolidare la loro formazione. Come ultimo incontro con la comunità locale Domenica 07 agosto è stata celebrata dal cappellano militare don Marius la Santa Messa presso il Monastero di S. Francesco, ai piedi della collina di Marjan. Gli allievi che vi hanno preso parte  hanno animato la liturgia e i canti, mischiandosi con la cultura locale.

L’equipaggio di Nave San Giusto prepara adesso una nuova rotta verso le calde acque di Tunisi, dove giungerà il 19 agosto, e che segnerà la terza tappa della campagna d’istruzione.

rheinmetal defence