Nave Palinuro per la prima volta attraversa il Canale di Corinto

22/08/14

Dirigendo per il porto del Pireo, nello scenario del Golfo di Corinto e dopo essere passati sotto la campata centrale del ponte di Rio-Antirrio nel pomeriggio di ieri, nave Palinuro si avvicina alla quarta tappa della Campagna d’Istruzione 2014 a favore degli allievi del XVI corso Normale Marescialli della scuola sottufficiali di Taranto.

Dopo aver lasciato Ancona ed aver navigato nel Golfo di Patrasso, la nave goletta della Marina, al comando del capitano di fregata Marco Filzi, fa rotta verso il Pireo (porto più grande della Grecia) attraversando per la prima volta, in ottanta anni di vita sul mare, il Canale di Corinto. Uno stretto passaggio scavato nella roccia sul finire del XIX secolo, per evitare alle navi il ben più lungo periplo del Peloponneso.

La navigazione in questa 'gola' rocciosa, lunga 6 chilometri, è un'operazione complessa per una nave monoelica e dotata di 'timone manuale', ed ha impegnato tutto l'equipaggio e gli allievi fin dai primi preparativi. Infatti nel pomeriggio di ieri i nocchieri della nave con gli allievi marescialli, hanno rassettato le manovre e bracciato i pennoni di “punta alla marca” (cioè hanno ruotato gli alberi per posizionarli in modo che i pennoni avessero il minor ingombro in larghezza possibile). Inoltre sono stati messi a mare i palischermi (imbarcazioni a remi in dotazione al Palinuro) per ridurre ancora di più gli ingombri laterali data la larghezza di appena 24 metri del canale.

Dopo questa prima esperienza nel Canale di Corinto, il Palinuro ha attraccato nel porto del Pireo dove sosterà fino al 26 agosto.

Fonte: Marina Militare

rheinmetal defence