A Mariscuola Taranto il ricordo delle gesta del capitano di corvetta Lorenzo Bezzi

(di Marina Militare)
30/06/22

Lunedì 27 giugno 2022, nella Piazza d’Armi della Scuola Sottufficiali di Taranto, si è svolta la cerimonia di commemorazione in ricordo del sacrificio compiuto 82 anni fa dal capitano di corvetta Lorenzo Bezzi, comandante di sommergibile - Medaglia d'Oro al Valore Militare - a cui l’Istituto di formazione è intitolato.

Schierati davanti al monumento Bezzi, sotto la scritta Patria e Onore, gli allievi marescialli dei corsi normali e complementari ed i frequentatori dei corsi VFP1 e VFP4 (volontari in ferma prefissata) che, dopo il quotidiano rito dell’alza bandiera, hanno seguito con rispettoso silenzio e partecipazione il momento della deposizione della corona d’alloro da parte del comandante dell’Istituto, contrammiraglio Andrea Petroni.

Il capitano di corvetta Lorenzo Bezzi, il 27 giugno 1940, al comando del Sommergibile Liuzzi, durante una missione di guerra in immersione nelle acque del Mediterraneo orientale fu sottoposto a dura caccia da parte di 5 unità inglesi subendo gravissime avarie che lo costrinsero ad emergere. Vista vana ogni possibilità di difesa poiché le avarie avevano provocato il blocco delle armi di bordo, provvide a far porre in salvo l'equipaggio e a predisporre l'unità per l'autoaffondamento, seguendone poi la sorte negli abissi.

"La cerimonia di oggi non vuole solo ricordare le gesta e la vicenda storica ma l’Uomo che ne fu artefice…non solo l’azione eroica quindi ma l’identità, la ferrea volontà, lo spirito indomito…", così il contrammiraglio Petroni, in un passaggio della sua allocuzione, ha voluto ricordare ai suoi allievi il comandante Bezzi. Inoltre, sottolineando l’importanza di ricordare e commemorare tutti i Caduti per la Patria, si è soffermato sul significato di memoria per un marinaio, "…uno scrigno spirituale di nobili tradizioni e di altissime Virtù militari che ciascuno di noi deve sempre conservare gelosamente nel proprio cuore, nello spirito e nella mente, come fosse un timone da tenere ben saldo per seguire la giusta rotta."

L’allievo 1^ classe NMRS Contino Lucrezia ha così commentato al termine della cerimonia: "Quando ho varcato per la prima volta il cancello di Mariscuola, Lorenzo Bezzi per me era solo un nome inciso su una targa. Ma nel corso dell’anno accademico abbiamo avuto la possibilità di studiare e conoscere alcune tra le più importanti figure di marinai della 1^ e 2^ Guerra Mondiale, tra cui il comandante Bezzi e la sua storia…vedermi schierata stamattina in piazzale insieme ai miei compagni di corso per commemorare gli 82 anni dalla eroica scomparsa mi ha particolarmente inorgoglito ed emozionato, rendendomi ancora più consapevole della scelta professionale fatta."