A Mariscuola Taranto giurano 303 giovani marinai

(di Marina Militare)
03/12/22

Con l'atto solenne di Giuramento di fedeltà alle Istituzioni Repubblicane lo scorso 1° dicembre, presso la Scuola Sottufficiali di Taranto, si è concluso il 7° corso di formazione di base dell'anno 2022 dei volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) appartenenti al corpo equipaggi militari marittimi, che ha coinvolto 303 giovani provenienti da ogni parte d'Italia.

In sole quattro settimane dense di attività didattiche, formative ed addestrative, i frequentatori hanno seguito un percorso professionalizzante finalizzato allo sviluppo di specifiche attitudini, necessarie per essere impiegati efficacemente a bordo delle unità della squadra navale. L'approfondimento dei programmi didattici si è alternato alle attività di formazione etico-militare, sportivo-marinaresca, sicurezza sui luoghi di lavoro, passando attraverso l'addestramento formale e l'ordine chiuso.

“…mi sono avvicinato alla Marina leggendo, su alcune riviste, di apparati altamente tecnologici imbarcati su navi e sommergibili. Non vedo l'ora di operare proprio su quegli apparati affianco a veri professionisti del mare… spero un giorno di poter essere d'ispirazione per altri ragazzi, come lo è stato per me mio padre, ufficiale dell'Esercito, del quale sono molto orgoglioso." questo il commento del com. 2ª cl. M/ETE-sr Giorgi Francesco.

Insieme ai neo marinai, hanno giurato fedeltà alla Repubblica anche 10 VFP4 atleti del gruppo sportivo Marina Militare – giovani campioni e campionese che già si sono distinte a livello nazionale nelle discipline come nuoto, canoa, canottaggio, slalom canadese e vela classe 49er, ma anche tiro a segno, tiro a volo e tiro con l'arco -  che hanno completato un breve corso di due settimane volto ad acquisire nozioni basiche di carattere disciplinare, etico e militare.

“Siamo felici di aver vissuto quest'esperienza militare – afferma il comune di 1^ cl. Rosa Mathilde Serena, atleta della squadra nazionale Canoa K1 E K2 – ne usciamo arricchiti e consapevoli di ciò che noi e la Forza Armata rappresentiamo per il nostro Paese."

In una Piazza d'armi gremita di parenti ed amici, il comandante di Mariscuola Taranto, contrammiraglio Francesco Milazzo, durate un passaggio della sua allocuzione, si è rivolto ai genitori dei giovani marinai ringraziandoli per aver affidato alla Marina quanto di più prezioso, sottolineato come “…io ed il mio personale sentiamo profondamente la responsabilità che ci siamo assunti e che trasmetteremo anche ai comandanti che riceveranno i vostri figli a destinazione, quella di trasformare bravi cittadini in altrettanto bravi militari e marinai."

Terminato il corso, 58 volontari saranno avviati a destinazione a bordo delle unità della Squadra Navale, 62 marinai destinati presso il Battaglione Scuole “Caorle" della Brigata Marina San Marco per conseguire l'abilitazione anfibia, mentre per i restanti 183 inizierà un periodo di formazione specialistica presso Mariscuola Taranto, per le categorie “Maestro di cucina e mensa", “Servizio Difesa installazioni", “Tecnico Elettronico", “Montatore" e “Segnalatore", e presso Mariscuola La Maddalena, per le categorie “Nocchiere" e “Tecnico di macchine".

Buon vento marinai!

rheinmetal defence