L’addetto navale italiano negli USA presidente della “NAA Inc.”

27/08/14

Promuovere gli interessi marittimi dei paesi membri e sviluppare relazioni di amicizia e partenariato tra tutte le marine rappresentate dagli addetti navali e con i dipartimenti e le agenzie istituzionali statunitensi, in primis la US Navy e lo US Marine Corps.

Questo è l’obiettivo dell’associazione di addetti navali più importante al mondo – con sede a Washington e circa 100 iscritti – che da oggi per un anno opera sotto la guida dell’addetto italiano, il capitano di vascello Valter Zappellini, subentrato al collega tedesco, il capitano di vascello Michael Setzer.

Unico precedente nella cinquantennale storia dell’associazione, la presidenza italiana dell’allora contrammiraglio Raffaele Caruso nel 2003-04. Da quest’anno l’associazione è stata trasformata a tutti gli effetti giuridici in una corporate, la “NAA Inc.”, con un vero e proprio consiglio di amministrazione (il Board of Directors).

L’associazione persegue i propri obiettivi attraverso un intenso programma di conferenze professionali ed eventi sociali che costituiscono momenti di forte aggregazione per la comunità degli addetti navali e per le rispettive famiglie.

La marina militare ha dato sempre rilievo all'importanza di costruire di rapporti di collaborazione e fiducia con le altre marinerie del mondo.

Fonte: Marina Militare

rheinmetal defence