Italia-Francia: addestramento congiunto nell'Oceano Atlantico

06/08/14

Si è svolta in Oceano Atlantico un’esercitazione congiunta tra un velivolo NH90 della marina francese d il cacciatorpediniere Luigi Durand de la Penne, impegnato dal 7 luglio al 30 agosto nella campagna d’istruzione a favore di 90 allievi 1°classe dell’accademia navale.

Interessante l’attività bilaterale condotta che, in gergo militare, prende il nome di Passex; si tratta di un addestramento polifunzionale tra marine militari di differenti nazioni che transitano nelle stesse acque e che pianificano una serie di attività per incrementare la prontezza degli equipaggi e l’efficienza dei rispettivi mezzi ed apparati.

Scambio della situazione tattica tramite apparati di telecomunicazione, simulazione di ingaggio, attività di volo con ripetuti cicli di decolli ed appontaggi, sono tra le principali esercitazioni condotte. “Un’eccellente banco di prova per i cadetti presenti a bordo, che hanno modo di coniugare teoria e pratica grazie alla professionalità e all'esperienza dei membri dell’equipaggio”, sono le parole d’apprezzamento che il capitano di vascello Ostilio de Majo, comandante dell’unità, rivolge ai propri uomini e donne con le stellette.

Il cacciatorpediniere prosegue con rotta nord, in direzione di Londra, terza tappa della campagna d’istruzione che ha precedentemente toccato i porti di Barcellona (Spagna) e Lisbona. Previsto arrivo giovedì 7 agosto, dopo una suggestiva navigazione sul Tamigi.

Fonte: Marina Militare

rheinmetal defence