Il capo di stato maggiore della Marina Militare in visita al comando generale delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera

(di Marina Militare)
10/08/22

Il capo di stato maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Enrico Credendino, ha fatto visita oggi, 10 agosto, alla sede del comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, accolto dal comandante generale, ammiraglio ispettore capo Nicola Carlone. 

All’arrivo, dopo aver ricevuto gli onori militari, l’ammiraglio Credendino ha presieduto un briefing nel corso del quale sono stati presentati i compiti svolti dalla Capitanerie di porto – Guardia Costiera, con un particolare focus sulle attività operative di ricerca e soccorso in mare, di tutela dell'ambiente marino e delle risorse ittiche, nonché sulla sicurezza della navigazione e dei traffici marittimi. Al termine dell’incontro, a cui hanno preso parte i capi reparto del comando generale, il capo di stato maggiore della Marina Militare ha firmato il Libro d’onore, formulando il proprio vivo apprezzamento per il lavoro quotidiano svolto. 

La visita è poi proseguita presso il centro operativo nazionale della Guardia Costiera, dove sono stati illustrati i sistemi e le tecnologie che consentono di avere una visione costantemente aggiornata del traffico marittimo nelle aree di competenza e responsabilità italiana, allo scopo di far fronte sempre con la massima tempestività alle varie emergenze marittime.

rheinmetal defence