Dopo due anni di stop riparte il Family day per le famiglie del personale della Marina Militare

(di Marina Militare)
13/09/22

Sabato 3 settembre 2022, a Taranto e presso la presso la Stazione MM Radio Trasmittente VLF dell'isola di Tavolara si è tenuto l'evento Family Day.

Nella città dei due mari dopo due anni di pausa dovuta alle restrizioni pandemiche, circa 400 visitatori hanno ravvivato il ritorno alla tradizionale giornata del Family Day, dedicata ai familiari dei sommergibilisti.

Un numero di presenze record per la Flottiglia Sommergibili (COMFLOTSOM), dove gli ospiti hanno potuto visitare i sottomarini di ultima generazione U212A e la Scuola Sommergibili che, con il complesso di apparati, strutture didattiche e moderni sistemi di simulazione, forma e addestra i nostri sommergibilisti e offre corsi di formazione anche a favore di Marine straniere.

L'entusiasmo dei visitatori, soprattutto dei più piccoli, è stato tangibile. I commenti più ricorrenti raccolti al termine della visita ai sottomarini rimandavano alle navicelle spaziali, per quell'ambiente ovattato, confinato, altamente tecnologico e illuminato dagli schermi delle numerose consolle.

Il Family Day, ha sottolineato il comandante dei Sommergibili, contrammiraglio Vito Lacerenza, nel saluto di benvenuto rivolto ai visitatori, “è un'occasione per far conoscere il contesto lavorativo in cui operiamo ai nostri familiari, ma soprattutto vuole testimoniare il riconoscimento da parte della Marina del ruolo fondamentale che hanno le nostre famiglie con il loro supporto e la loro vicinanza ai propri cari, soprattutto a coloro che, impegnati nelle operazioni in mare, sono lontani da casa per lunghi periodi".

La giornata si è conclusa con un momento conviviale presso la “ex Sala a Tracciare" dell'Arsenale di Taranto, che con la sua interessante e preziosa Mostra Storica Artigiana testimonia anche l'impegno della Marina nella tutela del suo patrimonio e delle sue tradizioni.

Analoga esperienza è stata vissuta presso Stazione Radio di Tavolara che ha rappresentato un'importante occasione per visitare l'installazione militare a favore delle famiglie dei militari in servizio, del gruppo ANMI di Olbia e della famiglia Bertoleoni di cui gli eredi sono conosciuti come eredi del titolo nobiliare “Re di Tavolara".

Dopo l'arrivo nel porticciolo della Stazione VLF e l'accoglienza di rito, il personale della Stazione Radio ha potuto mostrare ai propri famigliari la realtà e la particolarità dell'installazione costruita in piena guerra fredda in tutte le sue peculiarità partendo dalle gallerie fino ad arrivare nell'opera protetta sede del trasmettitore, interamente scavata nella roccia, tutto inserito all'interno di una realtà paesaggistica unica nel suo genere che è l'Isola di Tavolara.

La visita presso la Stazione ha rappresentano un momento per rinsaldare quel legame intrinseco tra la Marina Militare le famiglie del personale che rappresentano un elemento di supporto imprescindibile per il lavoro di ogni marinaio.

Il successo dell'iniziativa è stato testimoniato dalla massiva adesione dei familiari e dell'associazione nazionali marinai d'Italia di Olbia che hanno allietato per un giorno la vita della Stazione in un clima di inclusione e serenità.

rheinmetal defence