Comsubin: consegna del basco da Palombaro a 15 giovani marinai

(di Stato Maggiore Difesa)
22/02/20

Il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, alla presenza del capo di stato maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, ha consegnato ieri al Varignano – sede del Comsubin – Comando Subacquei e Incursori della Marina Militare – 15 brevetti da Palombaro agli allievi del corso Ordinario 2019, tutti giovani compresi tra i 22e i 25 anni. Tra di loro il comune di 1 classe Chiara Giamundo, la prima donna in assoluto che ha conseguito il brevetto militare da Palombaro, dalla nascita del corpo dei Palombari della Marina Militare avvenuta 170 anni fa.

“Brevettati del corso 'Akheilos', avete superato 11 mesi impegnativi, oggi entrate a far parte di questo eccezionale 'gruppo'; impegnatevi al massimo delle vostre capacità, cogliete tutti gli stimoli della vostra straordinaria professione e sono certo che saprete fare onore alle tradizioni e al valore di chi vi ha preceduto”, ha dichiarato il ministro della Difesa.

“Un’emozione particolare sono sicuro la stia provando in questo momento il comune Chiara Giamundo, la prima donna Palombaro della Marina Militare. Appartenere ad un gruppo di persone 'speciali' è certamente un privilegio di cui andare orgogliosi, un privilegio che porta con sé una responsabilità altrettanto esclusiva, dalla quale non potrete esimervi. Siate umili e silenziosi, 'siate orgogliosi del risultato raggiunto', come i vostri genitori lo sono di voi. Se avete raggiunto questo straordinario obiettivo è anche grazie al patrimonio di valori che hanno saputo trasmettervi.” Ha proseguito Guerini.

Prima della cerimonia il ministro della Difesa ha voluto salutare i due militari della Marina coinvolti lo scorso novembre in un attentato in Iraq: “Abbracciando voi, abbracciamo idealmente tutti i militari impegnati in questo momento nelle missioni internazionali”.

Durante la cerimonia la dottoressa Failla Maria Cristina - presidente della consulta femminile di La Spezia – ha consegnato il premio “Donna edizione speciale” al comune di 1 classe classe Chiara Giamundo.

Padrino della cerimonia il signor Stefano Cubeddu, brevettatosi palombaro nel lontano 1954.