Sisma Centro Italia: il comandante in capo della squadra navale visita le zone colpite dal terremoto

(di Stato Maggiore Difesa)
27/01/17

Questa mattina il comandante in capo della squadra navale, ammiraglio di sq. Donato Marzano, ha visitato le aree recentemente colpite dal sisma e dalle abbondanti nevicate, dove sono protagonisti nell’emergenza i militari della brigata San Marco della Marina Militare.

Dopo un briefing introduttivo presso la scuola interforze di Difesa NBC di Rieti, l'Ammiraglio ha visitato il comune di Amatrice accompagnato dal brig. gen. Sergio Santamaria, comandante del raggruppamento “Sisma”, visitando la “zona rossa” e l'area dove di recente è stato bonificato l’alveo del fiume.

Tramite alcune ricognizioni aeree effettuate dall'Aeronautica Militare sulle zone colpite del maltempo e dal sisma si è potuto riscontrare che la circolazione sulle principali arterie risulta essere garantita senza particolari disagi, e che le condizioni di vita stanno gradualmente tornando alla normalità. Il reparto genio campale dell’Aeronautica Militare ha svolto sopralluoghi nel comune di Monteleone di Spoleto, in provincia di Perugia. I sopralluoghi hanno riguardato sia edifici privati, sia edifici pubblici. I rilievi hanno permesso di constatare la presenza di danneggiamenti assenti oppure lievi e limitati, circostanze tali da concedere rispettivamente l'agibilità o la temporanea parziale inagibilità, per il tempo necessario ad eseguire i doverosi provvedimenti di pronto intervento volti alla risoluzione delle possibili cause di pericolo.

I militari dell’operazione Strade Sicure hanno continuato il pattugliamento e i  presidi fissi, secondo quanto disposto dalle questure di Macerata e Perugia.

Nella zona dell'Hotel di Rigopiano, inoltre, sono terminate le attività che hanno coinvolto l'Esercito nella ricerca dei dispersi e la realizzazione di un piazzale per le operazioni di soccorso.

rheinmetal defence