A Parigi il primo evento dimostrativo in materia di wargaming

(di Stato Maggiore Difesa)
19/10/22

​Il 18 e 19 ottobre si è svolto a Parigi il primo evento dimostrativo in materia di wargaming, denominato "Wargaming Initiative for NATO 2022 - WIN 22" cui hanno preso parte più di 220 player in rappresentanza di 15 Paesi dell’Alleanza.

Avviata sul piano bilaterale, l'iniziativa ha assunto dimensione e connotazione NATO, aperta anche ad altri paesi dell'Alleanza e ad alcuni Enti e organismi partner NATO che, con il supporto del mondo della ricerca, si prefigge l'obiettivo di creare, indirizzare e diffondere la cultura del wargaming militare.

A valle dell’intervento del gen. Autellet, vice chief of defence staff francese, che oltre ad enfatizzare la collaborazione con l’Italia ha sottolineato l’importanza del wargaming quale importante strumento di analisi a supporto del decision making, il sottocapo di stato maggiore della Difesa, gen. Masiello, ha espresso la volontà dell’Italia di utilizzare il wargaming come strumento innovativo per fronteggiare le nuove sfide e cogliere le opportunità offerte dalle tecnologie emergenti. In tale quadro, nel solco della continuità, ha espresso l’intendimento della Difesa di ospitare l’edizione WIN 23 a Roma.

In conclusione, il SACT, gen. Lavigne, nell’apprezzare l’iniziativa dei due Paesi, ha sottolineato l’importanza assegnata dalla NATO di questa capacità che trova sviluppo nell’ambito dello sviluppo concettuale NWCC, denominato “Audacious Wargaming”.

rheinmetal defence