Emergenza maltempo: con il graduale ritorno alla normalità comincia il ripiegamento dei militari

(di Stato Maggiore Difesa)
31/01/17

Con il graduale ritorno alla normalità nelle zone del centro Italia colpite dalle eccezionali condizioni di maltempo dei giorni scorsi, è cominciato il rientro, presso i reparti di appartenenza, degli uomini e delle donne delle forze armate, con relativi mezzi ed elicotteri che erano stati inviati a supporto della popolazione.

In particolare il piano di rientro degli uomini delle Forze Armate, iniziato con gli assetti speciali e specialistici non più necessari,  proseguirà per fasi, in maniera graduale e si concluderà nella prima settimana di febbraio interessando inizialmente le zone di Spoleto, Muccia, Rieti, Viterbo, L' Aquila, Rotella e Poggio Canoso.

L'attività viene definita e condotta in stretto coordinamento con i sindaci dei vari comuni interessati, con la prefettura, la protezione civile, il comando operativo di vertice interforze di Centocelle di Roma e la sala operativa del raggruppamento “Sisma” di Rieti.

Prosegue, comunque, l’operato delle forze armate nell’area del sisma per il ripristino delle normali condizioni di vita della popolazione con la sorveglianza delle “zone rosse”, la realizzazione delle opere di urbanizzazione, il recupero di opere d’arte e la verifica di edifici pubblici e privati.

rheinmetal defence