Cambio di comando al Centro Intelligence Interforze

(di Stato Maggiore Difesa)
28/07/16

Roma, alla presenza del capo del II Reparto Informazioni e Sicurezza, gen. d. Giovanni Fungo, ha avuto luogo la cerimonia di cambio alla guida del Centro Intelligence interforze di Roma, tra  il generale di brigata aerea Giandomenico Taricco, che dopo tre anni di comando, ha passato il testimone al generale di brigata (Esercito) Fernando Paglialunga.

Il Centro Intelligence Interforze nasce il 1 gennaio 1998, nell'ambito del Reparto Informazioni e Sicurezza dello Stato Maggiore Difesa, in attuazione dei dettami della Legge di riforma dei vertici militari, mediante la soppressione e contestuale fusione dei SIOS (Servizio informazioni Operative e Situazione) di Forza Armata e dei rispettivi Centri Operativi, fino ad allora deputati ad assolvere istituzionalmente alle attività di intelligence militare. In tal modo, la costituzione di un unico Ente dello Stato Maggiore della Difesa, deputato a svolgere compiti di carattere tecnico militare, conseguiva l'obiettivo di razionalizzare le risorse per meglio adeguarle alle mutate esigenze internazionali e del settore della Difesa.

Nel Corso degli anni il Centro I.I. ha partecipato con il suo personale ed i suoi mezzi a tutte le attività operative di rilievo a tutela dei presidi e delle attività delle Forze armate all'estero favorendo ai nostri contingenti in Teatro Operativo ed ai Comandi Multinazionali un prezioso contributo in termini informativi e di sicurezza.

rheinmetal defence