Israele, mutua collaborazione nel settore della logistica e della manutenzione

(di Aeronautica Militare)
07/11/22

​Rafforzare ulteriormente i rapporti di collaborazione tra le due Nazioni e consolidare le basi per future e proficue cooperazioni militari nel settore della logistica e della manutenzione delle infrastrutture e dei sistemi d'arma in dotazione nei rispettivi paesi: sono stati questi gli obiettivi della visita ufficiale del comandante logistico dell'Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Roberto Comelli, che dal 25 al 27 ottobre si è recato a Tel Aviv su invito dell'omologo israeliano, brigadier generale Shlomi Konforty, "Head of the IAF Material Directorate".

In un clima di reciproca cortesia, nel corso dell'incontro sono stati sviluppati temi di comune interesse tra i quali lo sviluppo di nuove tecnologie per la gestione dei processi manutentivi dei diversi sistemi d'arma a disposizione. Ai colloqui tecnici, hanno poi fatto seguito alcune visite presso basi militari e siti dell'industria aeronautica israeliana del Paese, come la base aerea di Nevatim, dove sono presenti velivoli F-35 e G-550, e il Flight Test Center e il centro logistico-manutentivo della base aerea di Tel-Nof .

Il giorno seguente, presso il Quartier Generale dell'Israeli Air Force, il generale Comelli ha avuto un incontro di approfondimento con il generale Konforty e il suo staff, per poi proseguire con una visita dell'Israel Aerospace Industries, dove sono state illustrate le linee di ricerca e sviluppo dell'industria aerospaziale israeliana. A conclusione dell'incontro, la visita presso Hatzerim AFB, sede della IAF Flight Academy, ha fornito l'opportunità di comprendere i processi relativi alla formazione dei piloti militari destinati alle diverse linee volo, e di analizzare più da vicino gli aspetti tecnici del velivolo Alenia Aermacchi M-346, utilizzato per l'addestramento avanzato dei piloti militari israeliani destinati alle linee da caccia.

Il generale Comelli ha espresso grande soddisfazione per l'esito della visita, che ha rappresentato una preziosa occasione di condivisione di processi e metodologie utilizzate nella logistica 4.0, contribuendo a rafforzare i rapporti di amicizia, partnership e cooperazione in ambiti di comune interesse.

rheinmetal defence