Gli Incursori si addestrano all'aviolancio

29/07/14

Durante la settimana dal 14 al 18 luglio, un distaccamento di Incursori ha effettuato attività aviolancistica, presso la base militare di Cervia (RA), sede del 15° stormo.

L’attività, finalizzata al rilascio delle qualifiche aviolancistiche in Tecnica della Caduta Libera (Brevetto TCL) e per la specializzazione di Direttore di Lancio (DL), è stata condotta, in collaborazione con la scuola di paracadutismo militare italiana dell’esercito italiano, mediante il supporto aereo di C-27 della 46^ Brigata Aerea di Pisa. L’addestramento condotto in modalità “interforze”, è un elemento peculiare della componente aeronautica delle forze speciali che, a vario titolo, operano in contesti sia “single service” che all’interno di pacchetti operativi complessi, sotto il comando del COFS (Comando Interforze per le Operazioni delle Forze Speciali). La connotazione prettamente aeronautica degli incursori del 17° stormo, si rispecchia nella qualifica di Combat Controller: tale figura è la prima ad essere inserita mediante aviolancio in un territorio potenzialmente ostile o proibitivo, per valutare le condizioni di sicurezza di una striscia di terra, ove necessario di ammorbidire la presenza nemica sul posto, ed eventualmente guidare il fuoco aereo. Solo dopo la messa in sicurezza dell’area d’operazione, il Combat Controller è anche addestrato per autorizzare e guidare l’atterraggio dei velivoli.

La figura del Combat Controller pertanto, oltre a richiedere le capacità di una forza speciale, è anche fondamentale nella realizzazione di ponti aerei, evacuazione di connazionali, azioni a tutela degli interessi nazionali ed in risposta a situazioni di crisi.

Fonte: 17° Stormo - Furbara (Rm) - cap. Cristina Ferdinandi

rheinmetal defence